La prova finale per il conseguimento della Laurea consiste nella presentazione di un testo scritto dal candidato con la supervisione di almeno un docente del Corso di Laurea con discussione di fronte ad una commissione di laurea.  La tesi può essere redatta e discussa in lingua italiana o, tra le lingue della UE, in inglese, francese, e spagnolo.

La discussione dell'elaborato è pubblica. L'elaborato deve riguardare argomenti riconducibili agli obiettivi formativi del Corso di Studio e consiste nella presentazione delle attività formative svolte dallo studente durante il proprio percorso di studio (campo naturalistico, tirocinio formativo, esami a libera scelta). Obiettivo della prova finale è quello di verificare la capacità del laureando di lavorare in modo autonomo e di comunicare e discutere con chiarezza e piena padronanza i risultati del suo precorso didattico individuale.

La presentazione dell'elaborato alla Commissione giudicatrice viene valutata seguendo il regolamento per la prova finale. 

Valutazione della Prova finale

La Commissione giudicatrice per la prova finale esprime la propria votazione in centodecimi.

La votazione è determinata dalla media pesata dei voti ottenuti nelle prove di verifica dei singoli insegnamenti, convertita in centodecimi, e dal giudizio dei commissari tenuto conto dei parametri definiti nel Regolamento Didattico d’Ateneo, D.R. 570 del 16 marzo 2016,

Art. 24, comma 3.

"ai fini del superamento dell’esame di laurea e di laurea magistrale necessario conseguire il punteggio minimo di 66 punti. L’eventuale attribuzione della lode, in aggiunta al punteggio massimo di 110 punti, subordinata all’accertata rilevanza dei risultati raggiunti dal candidato e alla valutazione unanime della Commissione. Le commissioni preposte alle prove finali devono esprimere i loro giudizi tenendo conto dell’intero percorso di studi dello studente, della media ponderata degli esami validi sostenuti durante la carriera, della durata della carriera, nonché della tipologia della prova finale e del contenuto dell’eventuale elaborato. La commissione deve valutare la maturità culturale, la capacità di elaborazione intellettuale personale e di esposizione degli argomenti, nonché la qualità del lavoro svolto nel caso della tesi."

Questionnaire and social

Share on:
Impostazioni cookie